parallax background

Gli interventi che rendono la tua casa antisismica

Gli interventi che rendono la tua casa antisismica

tempo di lettura: 6 minuti Ristrutturazione antisismica

Rendere l’abitazione antisismica è un intervento importante non solo perché la rende abitativamente più sicura ma anche perché evita di dover mettere riparo ad eventuali danneggiamenti importanti causati dalle scosse sismiche.

Grazie ad interventi poco invasivi è possibile mettere in totale sicurezza la propria casa: ad esempio tramite l’inserimento di catene che rafforzano il collegamento tra le pareti e il tetto, il rinforzo delle fondamenta con pali di consolidamento, l’iniezione di miscele specifiche per la stabilizzazione delle murature fino all’utilizzo di fibre innovative per consolidare le volte.

Gli interventi da fare sono molti, tutti mirati a rendere un immobile sicuro e duraturo nel tempo, continuando comunque a preservare la bellezza del tradizionale patrimonio immobiliare italiano, che è uno dei più bei tesori del nostro paese.

Studio e diagnosi dell’immobile

Il primo passo da compiere quando si intende ristrutturare un immobile è quello di valutare la storia dello stesso e le tecniche di costruzione utilizzate e se sono state rispettate eventuali norme antisismiche (ammesso che fossero in vigore nel periodo di costruzione dell’edificio).

In questa fase viene anche studiata la presenza di eventuali tetti “spingenti”, ovvero che scaricano il loro peso sui muri portanti dell’abitazione, rendendola meno sicura in caso di sollecitazioni sismiche.

Un altro importante fattore da considerare è la presenza di forme architettoniche irregolari o anche di aperture realizzate in periodi successivi alla costruzione dell’edificio che possono renderlo instabile e fragile.

Specie se si tratta di un immobile antico, che negli anni ha subito modifiche, è opportuno fare una verifica molto accurata della sua condizione attuale, al fine di valutare lo stato della sua sicurezza e gli eventuali interventi da mettere in atto.

Una valutazione di questo genere richiede la consulenza di un professionista esperto del ramo, in particolare di un ingegnere strutturista che ha maturato una certa esperienza nel campo della progettazione antisismica e del restauro architettonico.

La valutazione, naturalmente, cambia sulla base dei materiali utilizzati nella realizzazione dell’immobile. Le case in legno, ad esempio, richiedono maggiore attenzione nelle fondamenta e nel dimensionamento. Per quelle in cemento, al contrario, l’attenzione si focalizza maggiormente sulla qualità del calcestruzzo.

Tipologia di intervento e tecnologie da utilizzare

In base alla valutazione che sarà stata fatta dall’esperto si predisporranno gli interventi da realizzare per mettere in totale sicurezza l’abitazione.

Questi potranno andare dal semplice miglioramento sismico e, dunque, lavori piuttosto rapidi e non eccessivamente costosi, fino all’adeguamento profondo il quale, invece, porta l’immobile ad una sicurezza pari a quella di un edificio di nuova costruzione.

La ricerca ha portato alla realizzazione di tecnologie avanguardistiche nel campo dell’edilizia antisismica volte a rendere più sicuro qualunque tipo di edificio. Molto ci viene insegnato dal Giappone, terra dove il rischio sismico ha da sempre portato allo sviluppo di tecnologie di ultima generazione volte a proteggere la popolazione dal pericolo terremoto.

Chi siamo

La Società Marcozzi Costruzioni S.r.l. opera nel settore edilizio dal 1988 ereditando, però, una notevole esperienza lavorativa acquisita dai membri della famiglia Marcozzi che cominciarono ad operare nel campo delle costruzioni..

Leggi di più

 

Rivolgiti a Marcozzi Costruzioni per una valutazione della tua casa

Marcozzi Costruzioni ha maturato una longeva esperienza nel campo della ricostruzione post-sisma, ristrutturazione di abitazioni e edifici antichi e progettazione antisismica.
Chiamaci al numero 0861 588473 per ulteriori info e richieste.
Siamo a vostra disposizione!